La medicina estetica non invasiva

La medicina estetica non invasiva è quella nuova branca della Medicina Estetica che comprende tutte quelle cure e tutti i trattamenti medici che vengono eseguiti in modo non chirurgico, ovvero in maniera non invasiva, attraverso dispositivi medici appositamente progettati per curare un determinato inestetismo.

I trattamenti di medicina estetica sono solitamente meno invasivi degli interventi di chirurgia estetica, e solitamente non necessitano dell’anestesia. Al contrario dei trattamenti estetici di tipo chirurgico, i trattamenti estetici di tipo non invasivo possono essere ripetuti nel tempo e quindi, a lungo andare, danno risultati più soddisfacenti oltre che più naturali.

ISADE - Medicina Estetica News

I Trattamenti di Medicina Estetica non Invasiva più Comuni

I trattamenti che vengono maggiormente utilizzati nella medicina estetica non invasiva sono i seguenti:

  • Radiofrequenza. I dispositivi di radiofrequenza rappresentano la novità nel campo della medicina estetica e dei trattamenti estetici non invasivi ed è stata introdotta come tecnica di ringiovanimento cutaneo non invasiva, in grado di ottenere risultati molto simili al lifting che utilizza invece tecniche chirurgico-invasive. Particolarmente adatta per attenuazione rughe, cellulite, lassità cutanea, ringiovanimento viso.
  • Luce Pulsata. La  IPL (Intense Pulsed Light) o semplicemente Luce Pulsata è un sistema innovativo che consente, in modo non invasivo, di trattare esteticamente un’ampia gamma di inestetismi cutanei, come lesioni vascolari o pigmentate, macchie solariiperpigmentazionicouperoserosaceateleangectasieacne. Consente, inoltre, di effettuare trattamenti di fotoringiovanimento cutaneo non ablativo ed epilazione progressivamente definitiva.
  • Ossigenoterapia . Le potenzialità dell’ossigeno e dell’Ossigenoterapia sono note da tempo nel campo della medicina estetica per il trattamento di bruciature e lesioni cutanee. L’ossigeno aumenta la circolazione sanguigna, migliorando il metabolismo cellulare e accelerando i processi di guarigione, riduce le irritazioni e ha effetto antinfiammatorio e antibatterico. L’ossigenoterapia è particolarmente indicata per curare acne a forfora, per migliorare il colorito, rassodare e ringiovanire il viso.
  • Cavitazione. La Cavitazione è una metodologia che consente di trattare efficacemente la cellulite senza ricorrere alla chirurgia e pertanto si tratta di un trattamento estetico non invasivo. Può essere utilizzata sia in ambito medico che estetico. Sfruttando il meccanismo della Cavitazione ultrasonica riesce ad ottenere la rottura delle cellule adipose, che in termini tecnici si chiama clasia. La cavitazione viene adoperata nella cura della Cellulite.
  • Dispositivi di Medicina Estetica non invasiva per curare gli Stati Emotivi e lo Stress. Questi tipi di dispositivi sono tipicamente la Grotta del Sale e la Cromoterapia e possono essere utilizzati anche in accoppiata ad altri dispositivi. Servono per prevenire, motivare, rilassare e curare stati particolarmente ansiosi e/o di stress.